mercoledì 21 agosto 2019, ore
HOME
IL PARERE - Bettarini: "Inter e Napoli i maggiori antagonisti della Juve, che resta favorita"
13.07.2019 19:15 Fonte: Tuttomercatoweb

Stefano Bettarini, ex giocatore tra le altre di Fiorentina, Bologna e Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com soffermandosi sui principali temi dell'attualità. In primis, spazio all'addio di Spalletti all'Inter: "E' un amico, mi dispiace sia per l'uomo che per il professionista. Il calcio però è sempre stato questo. Quando subentrano nuove proprietà e nuovi dirigenti, ci sono sempre stravolgimenti. Anche per quanto riguarda i giocatori. Non c'è abbastanza riconoscenza nei confronti della bandiere, l'elenco è infinito. Maldini, Totti, De Rossi, Buffon, e potrei continuare. Io, nel mio piccolo, l'avevo visto su di me, per questo ho preferito lasciare il mondo del calcio".

 

L'Inter è pronta a diventare la vera anti Juventus? "Sicuramente sì. Conte è un bell'osso, lo vidi un po' di tempo fa a Milano e mi disse della possibilità di andare all'Inter. Penso che i nerazzurri e il Napoli siano i maggiori antagonisti della Juve, anche se quest'ultima resta favorita".

 

Un giudizio sull'arrivo di Sarri alla Juventus? "Sarri fa giocare bene le sue squadre, l'ha dimostrato e credo che farà molto bene anche quest'anno. Anche se poi sono sempre i giocatori a fare la differenza. La Champions? Purtroppo ad oggi - a parte la Juve - siamo un po' sotto tono. Ci sono delle realtà superiori alle nostre".

 

Il possibile cambio di proprietà della Sampdoria? "Ho seguito poco la vicenda. Io ho giocato nell'epoca di Garrone, una persone straordinaria che ha dato tante soddisfazioni ai tifosi. Spero di vedere questa Samp sempre con un'ottima classifica e mi auguro possano esserci ottime persone nella dirigenza".

 

La nuova avventura di Di Francesco alla Sampdoria? "Eusebio è un amico, ho giocato con lui a Lucca. Lo sento spesso, sono contento per lui, quella di Genova è una realtà a misura d'uomo. Ha fatto già ottime cose a Roma, ma sono sicuro che con la Samp potrà fare ancora meglio".

 

La Fiorentina di Commisso? "Anche qui c'è uno stravolgimento in corso. Mi auguro che Montella possa fare meglio partendo dall'inizio e dare soddisfazioni ai tifosi. Chiesa? Conosco bene Enrico, il padre, e non c'è persona migliore che lo possa consigliare. Da padre saprà indirizzarlo sulla strada migliore. Per quanto riguarda la mia opinione, credo che Chiesa meriti una grande squadra, senza togliere nulla alla Fiorentina. La Fiorentina deve fare cassa e comprare giocatori altrettanto promettenti in ruoli dove la squadra è più deficitaria".

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>