venerdì 22 febbraio 2019, ore
HOME
JUVENTUS - Allegri: "Khedira professore negli inserimenti, Mandzukic? Serve fisicità davanti per riempire l'area, all'Atletico penseremo dopo il Frosinone"
10.02.2019 20:27 Fonte: TuttoJuve

Intervistato nel dopo partita di Sky, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato la gara appena sostenuta dai bianconeri in casa del Sassuolo.

.

Non un bell'approccio, poi Bernardeschi su Sensi e avete svoltato.

"Loro cercano di stanarti, fanno molto possesso palla indietro cercando le mezzali. Abbiamo iniziato con un errore, Szczesny è stato straordinario evitando il rigore. Dopo un quarto d'ora abbiamo giocato e loro hanno via via perso le linee di passaggio".

 

Khedira e Dybala insieme possono giocare?

"Non è complicato, oggi la squadra ha creato molto. Dybala è entrato bene come Bentancur ed Emre Can. Giocheranno insieme, serve la disponibilità di tutti. Il giocatore tra le linee dava fastidio al Sassuolo. Dybala e Bernardeschi hanno fatto bene".

 

Sappiamo i tuoi undici...

"Non li so nemmeno io, quali sono?".

 

I soliti che schieri...

"Ma dipende dove giochi. Se trovi squadre chiuse serve allargare, o viceversa. Oggi ho cambiato per dare un assetto più equilibrato e uno in più a centrocampo. Paulo, assieme a Bonucci, è quello che ha giocato di più. E' entrato bene, dispiace e lo capisco ma la panchina carica e ti da cattiveria. Khedria ha segnato e creato occasioni, è un professore negli inserimenti. Bentancur sotto quest'aspetto deve migliorare. Oggi su una sponda di Mandzukic si doveva inserire. I centrocampisti devono andare dai quattro ai sei gol".

 

Dybala non ha dimostrato di meritare più di Mandzukic di giocare con Ronaldo?

"E' questione di caratteristiche. Cristiano gioca esterno e davanti, è più punta. Serve chi riempa l'area e dia fisicità. A Bergamo mi sono arrabbiato perchè davamo sempre palla al povero Matuidi, che era l'unico che andava avanti. Cristiano ha giocato anni con Benzema, non son matti. Dybala ha bisogno di Mandzukic, idem Ronaldo... E' questione di caratteristiche. Vicino a Pjanic serve un Matuidi che rincorre".

 

Massimiliano Allegri commenta il successo di Reggio Emilia in conferenza stampa. Tuttojuve.com riporta le sue dichiarazioni in tempo reale dalla sala stampa del Mapei Stadium: "La squadra dopo il rischio che abbiamo preso sull'uscita di Szczesny, perlomeno si è messa tranquilla, ha avuto la forza di aspettare e far passare il momento. Poi la squadra ha giocato bene contro un buon Sassuolo. E' sempre difficile e complicato giocarci contro. Venerdì abbiamo il Frosinone che le tre partite che ha vinto, le ha vinte in trasferta, non subendo mai gol. Poi penseremo al Madrid, tanto da venerdì a mercoledì ci sono cinque giorni".

 

Dopo 10 minuti è cambiato anche l'atteggiamento. All'inizio forse erano un po' passivi i suoi giocatori. Quando ha messo Bernardeschi su Sensi è cambiato anche l'atteggiamento della squadra in fase difensiva.
"E' cambiato perchè loro attraverso il play giocavano molto, noi quello che dovevamo fare non riuscivamo a farlo, anche per merito loro. Allora ho preferito mettere Bernardeschi in quella zona e coprire un po' le traiettorie di passaggio dove loro sono molto bravi a trovare le mezzale".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in