martedì 28 gennaio 2020, ore
HOME
MERCATO - Juve al lavoro con Raiola per portare Donnarumma a Torino
10.01.2020 17:54 Fonte: Sport Mediaset

Gigio Donnarumma è legato al Milan sino al 30 giugno 2021. Diciotto mesi ancora, pochi per il club rossonero per potersi sentire con le spalle coperte. Il legame sentimentale tra il portiere e il club rossonero non è in discussione, Gigio stesso ne ha dato più volte prova, ma le incertezze sul futuro del club, non solo a livello sportivo ma anche economico, rendono plausibile anche lo scenario di una prossima separazione. La dirigenza milanista ha già affrontato il tema rinnovo con Raiola, ma il procuratore di Donnarumma ha sinora preso tempo, conscio del fatto che sul suo assistito c'è il forte interesse di molti club europei. Su tutti c'è la Juve che è pronta a tornare alla carica questa estate con una proposta molto allettante (attualmente Gigio percepisce 6 milioni all'anno): un contratto quinquennale da 9 milioni a stagione, destinati a salire nel tempo. La Juve, che sta lavorando al rinnovo di Szczesny (anche il polacco va in scadenza a giugno 2021) più che altro per avere poi la possibilità di muoversi sul mercato con maggior forza, intende varare con Donnarumma una vera e propria campagna di ringiovanimento della squadra. A favorire l'operazione i buoni (se non ottimi) rapporti tra il club bianconero e Mino Raiola: dopo l'operazione De Ligt dell'anno passato, Paratici ha deciso così di puntare tutto sul portiere milanista, mollando un altro assisitito di Raiola, Paul Pogba, destinato invece a lasciare il Manchester United per accasarsi al Real. Ma proprio al Manchester United, in una operazione che ricorda quella che nel 2012 portò il francese a Torino, Paratici è pronto a strappare un altro gioiellino, Tahith Chong, esterno destro classe 1999 in scadenza di contratto. Il giocatore ha rifiutato sinora tutte le proposte di rinnovo arrivate dai dirigenti inglesi, a Torino sono certi di avere in mano il talento olandese.

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>