martedì 20 agosto 2019, ore
HOME
SHOW TIME - Gino Rivieccio su "NM": "La Juventus ha contattato anche me!"
24.05.2019 10:55

NAPOLI - Nel walzer delle voci sulla panchina della Juve, stamane ho ricevuto anche io una telefonata da Nedved e Paratici. Mi hanno chiesto una disponibilità di massima per la prossima stagione con eventuale opzione per l’anno successivo. Mi sono preso qualche giorno di tempo per riflettere e non deludere i miei amici azzurri. Ho la sensazione che siano molti quelli contattati in queste ore dallo staff bianconero. Oramai Nedved e Paratici non guardano più i curriculum e i palmares ma le pagine telefoniche. Ieri un anziano pensionato di Senigallia, contattato nell’ora della pennichella pomeridiana, ha minacciato di chiamare l’Ajax. Dunque vediamo chi sono gli italiani in procinto di sedere al posto di Allegri. Innanzitutto c’è stato un incontro con Antonio Conte che però ha già dato una parola all’Inter, sicura di tornare in Champions. Solo che poiché domenica i nerazzurri rischiano con l’Empoli (Spalletti si è fermato a Empoli), il buon Antonio, cancellando gli antichi litigi con Agnelli, potrebbe rifarsi vivo dalle parti di Torino. Anche Sarri è stato contattato, ma qua la situazione è più difficile perché l’ex tecnico del Napoli ha chiesto oltre a Higuain, di portare Insigne, Hysaj, il magazziniere Starace, il caffè Borbone, Maurizio de Giovanni, Pierluigi Bersani, due cd di D’Alessio e il certificato elettorale. Conoscendo quelli della Juve credo non se ne faccia niente. Soprattutto per colpa di Bersani. Intanto la Juve ha chiamato Klopp che ha risposto di voler prima perdere l’ennesima finale e poi si farà sentire e poi Pochettino che si è preso un Pochettino di tempo. Intanto anche Inzaghi ha ricevuto la telefonata dal duo bianconero. Farebbe carte false pur di allenare Ronaldo ma pare non sia gradito a Ronaldo e al suo manicurista. L’asso portoghese invece ha telefonato ad Ancelotti giovedi scorso e Carletto dal panoramico attico napoletano ha fatto capire che non rinuncerebbe mai all’aperitivo fuori al terrazzo davanti Castel dell’Ovo per ritrovarsi nella nebbia piemontese. Un no secco, anzi prosecco, nonostante Nedved gli avesse garantito un contratto al figlio, al genero e ai nipoti della sorella come animatori nel villaggio delle famiglie bianconere. Gasperini non è stato contattato ma chiama tutti i giorni Agnelli il quale si fa negare facendo dire che è andato a comprare un’auto nuova. Anche Guardiola è stato contattato, ma anche lui si fa negare dicendo che è andato a comprare una banca nuova. Castori pure è stato contattato: ma da un call center che voleva sapere se fosse stato disposto a passare alla Wind. Restano Benitez, che per la sua dimensione difficilmente riuscirebbe ad accomodarsi nelle anguste poltrone dell’Allianz Stadium, Tagliavento, Mazzoleni, Orsato e Mark Caltagirone che deve però prima chiarire la situazione con la sua vecchia fiamma Pamela Prati. Vedrete che alla fine in panchina arriverà Fabio Fazio che avrebbe chiesto sei milioni all’anno. Ma Salvini ha già fatto sapere che il conduttore non vuole tagliarsi lo stipendio. Neanche come allenatore.

 

 

Gino Rivieccio

 

Napoli Magazine
 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>