mercoledì 20 novembre 2019, ore
IL PUNTO
NM LIVE - Caterina Balivo, Pino Taglialatela, Xavier Jacobelli e Gennaro Iezzo in diretta con A. Petrazzuolo su “Napoli Magazine”
12.09.2019 22:20

NAPOLI - Seconda puntata di “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Caterina Balivo, Pino Taglialatela, Xavier Jacobelli e Gennaro Iezzo.

 

 

NM LIVE - Antonio Petrazzuolo: "Era così necessario consegnare lo spogliatoio del Napoli all'ultimo giorno utile? Nonostante i tempi fossero previsti, i lavori dovevano cominciare e finire prima, ora pensiamo alla Samp"

 

ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì, dalle 21 alle 22, su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: "Ma era così necessario consegnare lo spogliatoio del Napoli all'ultimo giorno utile? Ce lo stiamo chiedendo in tanto, pur sapendo che questi erano i tempi stabiliti. Credo che il comunicato pubblicato dal Napoli sul proprio sito ufficiale, con le parole di Ancelotti, forse aveva proprio questo intento. Personalmente credo che i lavori dovevano finire prima perché c'era tutto il tempo per realizzarli, per questo non mi sento di muovere un appunto all'allenatore azzurro e non sono d'accordo con chi lo ha criticato. Le Universiadi non sono finite ieri e c'era tutto il tempo necessario per cominciare e quindi finire prima. Non prendo le parti di nessuno e non voglio accusare nessuno, ma si poteva fare prima. Comunque, gli spogliatoi sono praticamente pronti e saranno consegnati domani al Comune di Napoli. Ora però, pensiamo al campo, finalmente si riparte, con il Napoli che vuole fare bene con la Samp, con grandi ambizioni, in uno stadio bello e rinnovato".

 

NM LIVE - Caterina Balivo: "Dispiaciuta per Torino? No, incredula, mai mi sarei aspettata di vedere Sarri e Higuain insieme alla Juve"

 

CATERINA BALIVO, conduttrice RAI, è intervenuta a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: "Dispiaciuta per Torino? Incredula, direi. Quando sei alle ultime battute di una partita recuperata alla grande e accade quanto accaduto, poi vedi il volto stravolto di Koulibaly, non sai davvero cosa pensare, è stato un vero peccato. Sarà banale, ma l'esordio in Champions con il Liverpool non sarà facile, ma a noi napoletani piacciono le sfide impossibili. Llorente non l'ho visto ancora bene, ma di biondi guardo e amo solo i miei figli. Il campionato è appena iniziato, c'è tutto il tempo per fare bene, la Juve è sempre favorita anche se penserà molto alla Champions, è ancora prematuro fare pronostici o bilanci, ma sono sicura che anche l'Inter darà filo da torcere. Il binomio Sarri-Higuain mi fa eruttare di rabbia come un vulcano, non mi sarei mai aspettata di vederli entrambi alla Juventus, è proprio vero che nel calcio tutto può accadere. A Napoli abbiamo bisogno di gente come Mertens attaccatissimo alla città, poi in un momento in cui ci sono sempre meno giocatori così attaccati alla maglia fa piacere, vorrei casomai, avere più calciatori italiani, meglio ancora napoletani, in squadra".

 

NM LIVE - Pino Taglialatela: "Napoli, Lozano mi piace tantissimo, il nuovo San Paolo mi emoziona, bello giocare partite come quelle con il Liverpool, Meret è presente e futuro"

 

PINO TAGLIALATELA, ex portiere del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Quando c'è il mercato in corso, non mi piace intromettermi in cose che non mi competono, le polemiche le lasciamo agli altri, io tifo sempre e comunque per il Napoli. Lozano è un gran giocatore e mi piace tantissimo. Non era semplice trovare un elemento forte quanto quelli che già sono in rosa e il messicano ha subito fatto vedere di cosa è capace, tra l'altro, con Insigne e Milik assenti contro la Samp, potrebbe anche giocare titolare. Llorente è un altro giocatore importante, che potrà esssere utilissimo alla causa. Il Napoli deve fare il suo percorso, la Juve è la società che investe di più e che ogni anno inserisce nuovi campioni ed è quasi costretta a vincere, ma a Torino, dopo i primi 50 minuti, non ho visto una grande differenza con gli azzurri, poi l'autogol non fa testo. Credo che la difesa non sia ancora al 100% anche perché ci sono uomini importanti non ancora in condizione, ma penso che presto tornerà ad avere un rendimento ottimale. Ve lo dico per esperienza, quando non ti fermi da un campionato all'altro, è molto difficile ripartire, ci vorrà un po' di tempo, ma non sono preoccupato più di tanto. Con il Liverpool oramai siamo abbonati, ma il Napoli può giocarsela con tutti anche se non do niente per scontato, quindi guai a sottovalutare Genk e Salisburgo, che sulla carta possono essere inferiori agli azzurri ma anche con loro bisognerà lottare su ogni palla per avere la meglio. Da tifoso sono felicissimo di vedere match di altissimo livello, con le migliori squadre al mondo e da quest'anno, anche in uno stadio più bello ed accogliente. Quando ho visto la pista tutta azzurra mi sono emozionato, anche perché ho sempre immaginato il San Paolo così. Il San Paolo con Maradona era uno spettacolo meraviglioso, ma con Diego potevi giocare dappertutto, lo spettacolo era lui. Meret è giovanissimo e ha sicuramente grandi margini di miglioramento, è il presente ed il futuro, ma il Napoli ha tre portieri fantastici, di grandissimo spessore. Io ci sono stato nella porta del Napoli e vi posso assicurare che è difficilissimo starci. Non avrei preso 7 gol in due partite? Quando non funziona bene tutta la difesa è difficile fare miracoli, non dimentichiamo che Meret proprio contro la Juve ha fatto due interventi che hanno evitato il peggio, quindi non è corretto fare paragoni. Premesso che anche a me dava fastidio chi simulava, ma nei confronti di Mertens si è esagerato, mentre con qualcun altro che indossa un'altra maglia e che ha preso in giro i tifosi, nemmeno una parola. In campo può succedere di tutto, non dico che bisogna comportarsi come in un salotto, ma prendere in giro i tifosi avversari è davvero scorretto, anche perché non puoi mai sapere quale sarà la reazione. Insomma, quello che ha fatto Douglas Costa nei confronti dei tifosi azzurri non si fa, e direi lo stesso se la scena fosse stata a maglie invertite, il tifo in questo caso, passa in secondo piano”.

 

NM LIVE - Xavier Jacobelli: "Napoli più forte dopo il mercato, la squadra mi è piaciuta sia a Firenze che a Torino, con il Liverpool gara intrigante, gli azzurri possono fare molto bene in Champions, Mertens e Callejon meriterebbero il rinnovo"

 

XAVIER JACOBELLI, direttore di Tuttosport, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Credo che quanto accaduto a Torino, tra Juve e Napoli, sia stato abbondantemente analizzato, si è vista un'ottima Juve per un'ora, poi il ritorno del Napoli, favorito anche dal calo dei bianconeri e poi l'episodio sfortunato di Koulibaly che alla fine, ha condizionato il risultato. Il problema è che si vuole tutto e subito, non riesco proprio a capire chi ha criticato un uomo e un calciatore della statura di Koulibaly che dalla scorsa stagione non si è fermato per un attimo. Anche su de Ligt ci sono stati giudizi affrettati e quindi approssimativi, questo è un giocatore fortissimo e lo dimostrerà, non saranno 100 battute scritte sui social a giudicarlo. Penso che il Napoli abbia fatto un mercato ragionato e proficuo, a partire da Di Lorenzo, passando per Manolas, Elmas, Lozano e Llorente, questa è una squadra più forte rispetto alla scorsa stagione. E' normale che alla seconda di campionato ci sia ancora qualcosa da registrare, ma a me il Napoli nelle prime due gare di campioato è piaciuto, non è mica facile rimontare tre gol alla Juve allo Stadium. Le gare di Champions sono sempre da prendere con le molle, con il Liverpool sarà una partita molto intrigante, le parole di Klopp sugli azzurri sono molto chiare. Io credo che il Napoli possa fare molto bene in Champions, credo che darà molte soddisfazioni. Sia Mertens che Callejon meritano il rinnovo, il belga non deve dimostrare più nulla dopo tutti i gol segnati, per l'attaccamento alla maglia e alla città e per lo spagnolo vale lo stesso discorso. Il Napoli merita assoluto rispetto, è una delle realtà che deve essere tenuta in grande considerazione dal nostro calcio, non dimentichiamo dove De Laurentiis ha preso la società azzurra e dove è riuscito a portarlo. Merita assoluto rispetto”.

 

NM LIVE - Gennaro Iezzo: "Napoli, non si può pretendere la perfezione a inizio stagione, mercato giusto e la squadra ne è uscita più forte, girone di Champions meno difficile rispetto ai precedenti"

 

GENNARO IEZZO, ex portiere del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Non si può pretendere la perfezione in questo momento della stagione. Ancelotti sta lavorando al nuovo assetto e bisogna dargli tempo, anche per inserire i nuovi che sono praticamete tutti titolari. Il mercato del Napoli è stato molto oculato e la squadra si è rinforzata. Chi è abituato a fare gol come Llorente, l'età non conta. Lozano ha già fatto vedere contro la Juventus di cosa è capace, può farti fare il salto di qualità. Di Lorenzo è giovane, può sicuramente migliorare tanto e contro la Juve mi è piaicuto molto, anche per il carattere che ha mostrato. Manolas? E' un difensore fortissimo sull'uomo, ma non può essere lui a comandare la difesa, il ruolo spetterà a Koulibaly, ma il greco non si discute, i numeri parlano a suo favore. Il San Paolo rinnovato? Noi siamo meno fortunati (ride, ndr), però è un bel vedere, è vero che non è stato fatto un intervento radicale, ma è davvero bello. Anche gli spogliatoi, nonostante le polemiche delle ultime ore, sono davvero spettacolari e credo che Ancelotti abbia voluto fare una forzatura per affrettare i tempi. Comunque è il momento di fare quadrato, di stare tutti insieme, uniti, verso traguardi importanti. Sicuramente il girone di Champions di questa stagione è meno difficile rispetto agli ultimi due, con il Liverpool non sarà come l'estate scorsa, ma al San Paolo il Napoli giocherà come fa sempre in queste partite, con il pubblico che saprà spingere gli azzurri. Penso che la squadra, con Ancelotti al secondo anno sulla panchina azzurra, possa fare molto bene in Champions”.

 

Loading...
ULTIMISSIME IL PUNTO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>