lunedì 29 novembre 2021, ore
HOME
CHAMPIONS - Juventus, Allegri: "Test importante col Chelsea, ci giochiamo il primo posto, Dybala convocato, ma non so se ha i minuti nelle gambe"
22.11.2021 14:21 Fonte: Sport Mediaset

Con la qualificazione agli ottavi di Champions League già in tasca, la Juventus è attesa dalla sfida di Londra contro il Chelsea per il primo posto del girone. "Per noi è un test importante - ha detto Massimiliano Allegri in conferenza - Ci giochiamo il primo posto". Su Dybala: "Non so se ha minuti nelle gambe perché non gioca da un po'. Lui e Kulusevski, che stamattina era dal dentista, sono convocati, quello sì".

 


Si aspetta una partita simile all'andata?
"Domani ci giochiamo il primo posto contro una squadra che è in testa alla Premier ed ha vinto la Champions lo scorso anno. Se domani giocheranno con Lukaku avranno un punto di riferimento se invece non ci sarà non daranno punti di riferimento con tanti contropiedisti. Per noi sarà un test importante".

 

Pochi uomini a disposizione...
"Da scegliere abbiamo, ci sono quattro difensori tra cui De Winter. In mezzo al campo ci sono tutti, Kulusevski c'è, stamattina era dal dentista ma c'è. Danilo è fuori per due mesi, De Sciglio per l'Atalanta o dopo dovrebbe esserci, Chiellini mercoledì è con la squadra mentre Bernardeschi ne ha ancora per un po'".

 

Dybala come sta? Può giocare?
"Non so se ha minuti nelle gambe perché non gioca da un po'. Lui e Kulusevski sono convocati, quello sì".

 

Rabiot come l'ha trovato?
"Era in crescita prima del Covid, poi ha avuto un momento di difficoltà. La cosa più importante a cui devono pensare tutti i ragazzi è crescere e migliorare. Domani abbiamo una bella partita da giocare e poi penseremo alle altre".

 

Domani può giocare Kean?
"Non lo so o gioca lui o gioca Morata o magari fanno un tempo a testa. Kean è entrato molto bene con la Lazio ma anche Morata ha fatto una buona partita".

 

Nella crescita di McKennie c'è più testa o più tattica?
"Nel calcio contano tutti e due. Però la parte psicologica è molto più importante, sta andando bene è più sereno e ha una condizione fisica molto buona. Sta diventando un giocatore importante in questo momento".

 

Si aspettava di trovare i gol di Cristiano Ronaldo più in fretta?
"Cristiano è sempre stato capocannoniere ed è sempre stato un accentratore. Quest'anno ne abbiamo fatti meno ma sicuramente troveremo i gol che mancano".

 

Più difficile giocare contro il Chelsea con o senza Lukaku?
"Lukaku è un punto di riferimento, è una boa, senza di lui esprimono velocità. Se c'è lui bisogna difendere in un modo, se non c'è lui in un altro modo".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>