martedì 11 agosto 2020, ore
HOME
JUVENTUS - Paratici: "Arhur-Pjanic? In quest'operazione c'è sia programmazione che opportunità, Pirlo? Il nostro ambiente è rimasto molto legato a lui"
30.06.2020 22:32

Ai microfoni di Sky, nel pre partita di Genova, il Chief Football Officer della Juventus, Fabio Paratici: "Arthur-Pjainic: nel mercato, come ho ripetuto tante volte, c’è una programmazione e una parte di opportunità. In questa operazione c’è sia la programmazione che l’opportunità, nel senso che si è presentata un’opportunità con il Barcellona. Per noi Pjanic è un giocatore molto importante, lo è stato in questi quattro anni. Quando si è presentata questa occasione, abbiamo parlato con lui, che è un ragazzo eccezionale, che ha detto che stava benissimo alla Juve, e che l’unico club dove avrebbe potuto andare, ma per un coronamento della sua carriera, sarebbe stato il Barcellona. Si è presentata questa opportunità, abbiamo trovato un giocatore che c’è sempre piaciuto molto, che avevamo seguito in Brasile, un giocatore adatto a quello che è il nostro tipo di calcio, è più giovane di Pjanic, e abbiamo effettuato un’ottima operazione di mercato a livello finanziario. Felix Correia è un esterno, è sempre stato un grande talento, è stato acquistato due o tre anni fa dal Manchester City, anche lui un giocatore che seguivamo. Per noi, per il nostro stile di gioco, anche della seconda squadra, era più funzionale, rispetto a Pablo Moreno.

 

Quindi, Pirlo l’anno prossimo allenerà Correia nella Juve Under 23?

"Intanto, il nostro ambiente è rimasto molto legato a Pirlo, in quanto protagonista di questo ciclo di grandi successi. Detto questo, siamo nel pieno della stagione dell’Under 23, che deve giocare ancora un play off molto importante con ambizioni. C’ha appena regalato un titolo storico, molto significativo per noi, perché abbiamo lottato molto, dal presidente a tutti noi dirigenti, per avere questa opportunità di avere questo progetto dell’Under 23, della seconda squadra, in cui crediamo molto. Abbiamo lottato tanti anni per questo, l’abbiamo portato avanti con grande fatica. Per questo devo ringraziare tutti i miei collaboratori, anche mister Pecchia, che c’ha portato un titolo che è veramente molto significativo".

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>