sabato 8 maggio 2021, ore
HOME
MEDIASET - Rivoluzione Juve: Andrea Agnelli può lasciare nonostante le smentite
21.04.2021 10:14 Fonte: Sport Mediaset

Essere odiati, da presidenti della Juventus, è quasi la normalità. Andrea Agnelli, però, si è ritrovato improvvisamente a essere il nemico pubblico numero uno su tutti i giornali europei. Non una situazione facile, soprattutto ora che si ritrova a dover difendere il progetto Super League dopo le tante defezioni di chi gli aveva giurato fedeltà eterna. La vicenda, comunque vada a finire, non potrà che portare a conseguenze imminenti, nonostante le smentite dello stesso presidente e del club. C'è un fatto ormai assodato: Andrea si è fatto troppi nemici, sia esterni che interni. Tutte le grida di dolore di chi si è stracciato le vesti per quello che è stato visto come un attentato alla purezza del calcio (che tra l'altro il pallone aveva perso da un bel pezzo), da capi di Stato, ministri, parlamentari e presidenti di ogni genere e grado a uomini di calcio vero, allenatori e giocatori. Una situazione difficile da sostenere. A tutto questo vanno aggiunti la drammatica situazione economica del club e i rapporti non certo idilliaci con il cugino John Elkann, che da tempo fanno pensare a un cambio di rotta in casa Juve. Si parla del possibile avvicendamento, alla guida bianconera, con un altro cugino, Alessandro Nasi, stimatissimo manager di alto livello. In questo caso, oltre a mettere mano alla gestione societaria, ci sarebbe anche una rivoluzione tecnica, con Pirlo, scommessa dello stesso Andrea, destinato a lasciare la panchina bianconera dopo un anno da dimenticare. Proprio oggi ricorre l'anniversario dell'ultimo scudetto targato Allegri. Sono passati solo due anni ma sembra un secolo.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>