Calcio
SPORTITALIA - Criscitiello: "Juve? Con Allegri si è raggiunto un punto di non ritorno"
23.05.2023 22:53 di Redazione

Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, ha parlato in diretta della situazione in casa Juventus: "Una società seria dopo aver saputo di essere stati “graziati” con soltanto 10 punti di penalizzazione, che significa vincere tre partite per andare in Champions League, sapendo inoltre già il risultato della Roma e giocando domenica sera con il Milan con la possibilità di dare uno schiaffo morale a tutti qualificandoti alla massima competizione europea malgrado la penalizzazione, esonera il suo allenatore. Con Allegri si è raggiunto un punto di non ritorno, se poi Agnelli gli ha fatto 4 anni di contratto, di cui rimangono due con altri 20/30 milioni da pagare quelli sono problemi suoi e dell’azienda. Oggi un allenatore che va in campo per vincere 3 partite e perde subito 4-1 contro l’Empoli che con tutto il rispetto è una squadra con tanti giovani, già salva in cui non c’è nemmeno Baldanzi, va esonerato! Questo è uno dei punti più bassi della storia bianconera".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
SPORTITALIA - Criscitiello: "Juve? Con Allegri si è raggiunto un punto di non ritorno"

di Napoli Magazine

23/05/2024 - 22:53

Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, ha parlato in diretta della situazione in casa Juventus: "Una società seria dopo aver saputo di essere stati “graziati” con soltanto 10 punti di penalizzazione, che significa vincere tre partite per andare in Champions League, sapendo inoltre già il risultato della Roma e giocando domenica sera con il Milan con la possibilità di dare uno schiaffo morale a tutti qualificandoti alla massima competizione europea malgrado la penalizzazione, esonera il suo allenatore. Con Allegri si è raggiunto un punto di non ritorno, se poi Agnelli gli ha fatto 4 anni di contratto, di cui rimangono due con altri 20/30 milioni da pagare quelli sono problemi suoi e dell’azienda. Oggi un allenatore che va in campo per vincere 3 partite e perde subito 4-1 contro l’Empoli che con tutto il rispetto è una squadra con tanti giovani, già salva in cui non c’è nemmeno Baldanzi, va esonerato! Questo è uno dei punti più bassi della storia bianconera".