giovedì 17 giugno 2021, ore
IN VETRINA
NM LIVE - Max Esposito a "NM": "Napoli, ecco perchè continuare con Gattuso potrebbe essere utile"
28.04.2021 23:04

NAPOLI - Massimiliano Esposito, ex attaccante del Napoli, attualmente allenatore, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Grande vittoria del Napoli a Torino, su un campo non facile contro un avversario ostico. Il campo era pesante, vista la pioggia. Si e' visto un buon Napoli. La vittoria contro la Lazio ha dato piu' vigore a tutti, e lo abbiamo visto con le realizzazioni di Bakayoko e Osimhen. Entrambi hanno segnato due bei gol, reti che sono arrivate nuovamente nei primi 15 minuti di gioco. Contro i laziali c'e' stata maggiore concentrazione per lo spessore dell'avversario, mentre col Torino sono state sprecate troppe occasioni. Mi e' piaciuta tutta la linea difensiva. Bene Rrahmani accanto a Koulibaly, molto bene Di Lorenzo e soprattutto Hysaj. A centrocampo solito Demme maestoso, per questo motivo per Bakayoko e' stato molto semplice giocare al suo fianco. Va detto comunque che Bakayoko ha giocato molto bene. Zielinski bene ma ancora troppo discontinuo. Mertens e Lozano possono fare di piu', forse se vengono impiegati dal primo minuto possono garantire giocate migliori. Osimhen e Politano sono diventati delle certezze. Insigne e' sempre piu' maturo ed uomo squadra. Il migliore in campo e' stato Demme, per quantita' e qualita', detta i tempi e ha intelligenza tattica, e' stato un grandissimo acquisto. Zielinski puo' incidere ancora di piu'. Napoli in pole per la Champions. Era importante vincere e non perdere. I passi falsi delle altre dimostrano che e' fondamentale non lasciare punti per strada. Nel prossimo turno sara' abbastanza semplice per tutte le pretendenti alla corsa Champions. La vittoria contro il Torino alla lunga pesera' tanto. Occhio pero' perche' Milan-Benevento e Sassuolo-Atalanta potrebbero nascondere delle insidie. Il Sassuolo e' tornato a livelli importanti, mi aspetto un risultato a sorpresa. Il Benevento deve salvarsi. Le voci su Spalletti sono tali, non credo che Spalletti possa venire a Napoli, come non credo che possa arrivare Allegri. Al raggiungimento dell'obiettivo Champions ci potrebbe essere un ripensamento da parte di ADL e Gattuso, dato che nell'ultimo periodo il mister ha posto la sua impronta sul gruppo. Non credo che resti, ma ci potrebbe essere un ripensamento di Gattuso: un altro anno insieme potrebbe essere interessante per continuare la crescita totale di giocatori e allenatore".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN VETRINA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>