sabato 8 maggio 2021, ore
L'EDITORIALE
NM LIVE - Inacio Pià a "NM": "Napoli, nulla è perduto! Osimhen-Godin? Non può mai essere fallo!"
04.05.2021 18:49

NAPOLI - Inacio Pià, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Dispiace per la mancata vittoria del Napoli contro il Cagliari, alla luce dei risultati delle altre contendenti in lotta per la qualificazione alla prossima Champions. Era molto importante vincere, peccato. Credo che il pareggio sia stato dovuto anche alla stanchezza, dato che il Napoli è arrivato un po' cotto alla fine del match. La corsa per la Champions, comunque, non è ancora finita. Il Napoli è padrone del proprio destino, restano 4 partite in cui gli azzurri devono cercare di ottenere 12 punti. Osimhen ha segnato un grandissimo gol, molto bello il passaggio di Insigne coi tempi giusti. Osimhen ha fatto vedere le sue qualita', e' un giocatore che, se ha campo, diventa devastante. Protezione della palla, forza, tecnica, tempo e gran gol. Molto bene il nigeriano. Sul gol annullato sono rimasto un attimo sorpreso: non e' mai fallo una situazione del genere, Godin aveva perso l'equilibrio e non sarebbe mai potuto arrivare su quella palla. Il secondo gol di Osimhen, dunque, era regolarissimo ed era stato pesantissimo, avrebbe dato maggiore sicurezza al Napoli perche' gli avrebbe consentito di gestire la partita diversamente nel secondo tempo. E' stata una valutazione sbagliata dell'arbitro Fabbri, il VAR non c'entra. Osimhen lo vedo in crescita, dal punto di vista fisico, ha forza nelle gambe e si e' notato anche nella fase difensiva. Quando l'attaccante segna tutto gli diventa piu' semplice, trovi anche le energie per difendere. Osimhen puo' essere davvero devastante in questo rush finale. Queste ultime 4 partite saranno per il Napoli 4 finali. Contro lo Spezia, che lotta per salvarsi, sara' un altro test impegnativo, poi ci saranno Udinese in casa, Fiorentina in trasferta e Verona al Maradona. In questo momento e' fondamentale trovare la forma fisica migliore, le energie sono necessarie per affrontare nel migliore dei modi questo finale di stagione. Al di la' del punto di vista tecnico, siccome il Napoli e' una squadra molto tecnica, credo che la condizione fisica sara' ancora piu' importante in questa fase del campionato. Il pari dell'Atalanta contro il Sassuolo, comunque, ha reso un attimo meno pesante il pari del Napoli col Cagliari. Il Napoli pero' deve pensare solo a fare le sue partite. Nel prossimo turno ci sara' Juventus-Milan, per cui una delle due perdera' qualche punto e gli azzurri devono cercare di vincere contro lo Spezia. Poi bisogna continuare con la marcia positiva per qualificarsi in Champions. Meret sta bene, ha fiducia, lo vedo reattivo, ha fatto tre interventi su Pavoletti e Nandez da portiere importante. Meret sta giocando con continuita', le sue qualita' stanno venendo fuori. Il Napoli avrebbe meritato la vittoria contro il Cagliari, ma se nel calcio non concludi le azioni che crei poi con mezza palla rischi di prendere gol com'e' successo. Anche Insigne ha avuto un paio di occasioni. Magari fosse stato piu' reattivo, avrebbe fatto scelte diverse. Molto bene Manolas e Koulibaly. E' una coppia difensiva che, se sta bene fisicamente, e' tra le piu' forti del campionato. Demme sta bene e si vede, ha colpito una traversa con una conclusione pulita, da' equilibrio, fa le due fasi con intensita'. Avendo giocatori di spessore in panchina come Politano, Bakayoko ed Elmas e' normale che l'allenatore abbia cercato di dare un po' di brillantezza dal centrocampo in su, con le sostituzioni effettuate. Certo tra Elmas e Zielinski sceglierei sempre Zielinski perche' ha una fantasia, una qualita', davvero notevole. Tra Politano e Lozano credo che nelle prossime gare vedremo chi sara' piu' pronto dal punto di vista fisico, e Politano attualmente mi sembra piu' fresco atleticamente. Tra Bakayoko e Fabian bisogna capire che tipo di centrocampo vuoi, perche' Fabian garantisce maggiore qualita', mentre Bakayoko ha piu' struttura fisica. La differenza comunque la fara' chi sarà più in forma. Nel prossimo turno tra Juventus e Milan qualcuno dovra' lasciare punti per strada. Una delle due dovra' accontentarsi dell'Europa League. L'Atalanta va a Parma, i bergamaschi hanno tutto per portare a casa i tre punti. La Lazio in trasferta a Firenze non avra' vita semplice. Il Napoli ci deve credere fino alla fine, ha tutte le carte in regola per vincere, nulla e' perduto. Sara' un finale di stagione molto difficile, ma bisogna andare avanti con entusiasmo, grazie anche al ritrovato ambiente positivo, per terminare nel migliore dei modi il campionato".

 

Antonio Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>