lunedì 26 ottobre 2020, ore
HOME
IL PARERE - Capozucca: "Juve-Napoli? 3-0 decisione giusta, ma il protocollo non è chiaro"
16.10.2020 21:00

Il dirigente sportivo Stefano Capozucca è intervenuto in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio: "La situazione è complicata, i contagi aumentano anche se la maggior parte sono asintomatici e quindi non è la catastrofe come sembrava all'inizio. Nel calcio ce ne sono molti di contagiati, mi auguro che si riesca ad andare avanti, perché se si ferma sarebbe il buio: non dico che arriverebbe la fine, ma quasi. Le tv smetteranno di pagare, e il sistema si ferma. C'è un indotto importante, tante persone che lavorano dietro il sistema: migliaia di dipendenti, e con uno stop la situazione diventerebbe molto complicata".
 
Come lo vede il futuro di un calcio in enorme perdita?
"La Serie C, per esempio, rischierebbe di scomparire. I contributi che ha a disposizione la Serie C non bastano al mantenimento di una squadra. Bisognerebbe provare ad aumentare le risorse, ma mi auguro che la situazione cambi. La C potrebbe diventare un campionato amatoriale, ma spero che la situazione migliori e che questa diventi semplicemente una pagina da dover dimenticare".
 
Il Giudice Sportivo ha preso la decisione giusta su Juve-Napoli?
"Secondo me sì. Poi rimangono margini e riserve per cui il Napoli può appellarsi e fare ricorso, ma è l'ennesimo esempio che si è partiti da un protocollo poco chiaro. Se, come in Francia, si fosse disposto il rinvio della partita con quattro titolari, forse... Se le cose si dicono all'inizio, le polemiche non possono sorgere. Il Genoa ha avuto un certo numero di contagiati e ha chiesto la sospensione con il bonus che ha. Le regole vanno fatte di partenza, anche se ora è facile criticare: siamo di fronte a una situazione nuova e problematica, trovarcisi nel mezzo non è semplice".

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>